Lo Sport Del Cricket – La Religione In India

Innumerevoli persone, in fila ordinate e lunghe, in attesa di un solo pass d’ingresso per dare una sbirciatina al loro giocatore di cricket preferito, tutte davanti a loro.

Cos’è questo?

Questo è l’amore, la dedizione, l’incanto e la devozione che è difficile esprimere a parole. E non sarebbe un’esagerazione se chiami “Cricket” una religione in India.

In un giorno di partita, aspettati che le strade siano libere, gli uffici siano silenziosi, gli studenti siano dispersi dalle classi e la maggior parte delle persone sia incollata a qualche segnapunti digitale.

Non importa se stai guardando lo streaming live del gioco sul tuo dispositivo digitale e una persona sconosciuta si avvicina per chiederti: “Amico, qual è il punteggio?” Credimi, gli dici il punteggio e stai facendo un atto di gentilezza.

Tale è la febbre del grillo negli indiani e questa scorre nel loro sangue simile a qualsiasi tipo di normale cellula del liquido vitale.

Il dio del cricket:

Se consideriamo questa come una religione, abbiamo anche una divinità che adoriamo come Dio. E questo Dio non è altro che il nostro nobilissimo e popolare ‘Sachin Tendulkar’.

Conosciuto anche come “Little Master” e “Master Blaster”, il Dio del cricket è un’ispirazione vivente per innumerevoli aspiranti appassionati in quasi tutto il mondo.

Se ti avvicini a un ragazzo indiano che ha una mazza in mano e gli chiedi cosa sogna per il suo futuro, non sorprenderti se dice che un giorno desidera diventare “Sachin Tendulkar”.

Questo ometto è il “re dei cuori” senza corona di quasi tutti gli indiani che adorano il cricket. E sebbene il Dio si sia ritirato da tutti i formati di questo gioco, continua ancora a motivare gli altri, non a diventare “Sachin Tendulkar”, ma a guadagnarsi un nome proprio.

Quindi, questa è ancora una volta una prova del valore di questo sport tra i fan indiani.

Partite India-Pakistan:

Ci sono eventi molto meno divertenti nel mondo che potrebbero essere paragonati all’intrattenimento, al brivido, all’incanto e al fascino offerti da una partita di cricket tra l’India e il suo rivale sempre esistente, il Pakistan.

Entrambi i paesi hanno una storia di produzione di leggende del cricket e quando queste due nazioni combattono per vincere una partita, anche un non fan del cricket è destinato ad essere attirato. Ogni palla, quasi ogni over e ogni inning di questo tipo di partite è pieno di innumerevoli emozioni; le emozioni che portiamo per questo sport.

E in fondo, il cricket potrebbe senza dubbio essere definito come la linfa vitale degli indiani che tende a incidere meglio le sue radici nei cuori.

L’India è un paese laico con il dovuto rispetto per ogni religione. E tra quelli popolari spicca anche il cricket, con la testa che guarda più al cielo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *